“Il comune diventi facilitatore per professionisti e imprese.” E’ questa la richiesta arrivata dall’ ordine degli architetti e degli ingegneri (rappresentati rispettivamente da Vittorio Pierini e Umberto Natalucci) al candidato sindaco Francesco Giannelli. 

ING E ARCHITETTI

 

Negli scorsi giorni ho avuto un incontro molto produttivo con l’ordine degli Architetti ed Ingegneri durante il quale sono state messe a fuoco le aspettative dei professionisti. Gli ordini, troppo spesso sono stati trascurati ed inascoltati dall’amministrazione uscente ed oggi auspicano che il nuovo sindaco, rivolgendosi al sottoscritto candidato, tenga rapporti assidui e si ponga in un ruolo di collegamento con la Regione.

E’ stato inoltre auspicato che il sindaco segua il percorso formativo degli studenti pordenonesi, dalle superiori al mondo del lavoro e che non sia un nemico di chi inoltra progetti ma un facilitatore nelle procedure per giungere alla realizzazione delle opere nei tempi più veloci possibili.

Il sindaco chiede ai suoi cittadini di cosa hanno bisogno per ripartire.

Pin It on Pinterest