OSPEDALESì parliamo ancora di Ospedale! Sui quotidiani di alcuni giorni fa si è letto che d’incanto i soldi per il nuovo ospedale ci sono e che, probabilmente, c’è stato un conteggio sbagliato! Si sostiene che la documentazione prodotta a testimonianza di un buco di circa 57mln€ per gli arredi e le dotazioni tecnologiche, non sia attendibile e veritiera.

Ovviamente queste notizie sono del tutto fuorvianti per i cittadini che tra pochi giorni saranno chiamati alle urne per esprimere la preferenza su chi dovrà amministrare il Comune e vigilare sulla realizzazione del nuovo Ospedale.

Infatti, come la candidata #èGiust sul Gazzettino ha affermato, informare i cittadini sui costi per la realizzazione del nuovo nosocomio, è stata una polemica dannosissima (… per la loro campagna elettorale ovviamente, ndr) e che le dichiarazioni di oggi sono un’assoluta garanzia di trasparenza del percorso in atto… :-( Peccato però che si sono dimenticati di produrre una qualche minima documentazione ad avvallo della loro trasparenza.

Le “dichiarazioni” non sono certezze, non sono garanzie se non vi è una documentazione ufficiale e direi che è arrivata l’ora di smettere di credere a chi ci dice che è tutto sotto controllo senza poterlo dimostrare.

Leggendo meglio gli articoli comparsi su “Il Gazzettino” ed il “Messaggero Veneto” emerge, infatti, più di una perplessità.
Sul Gazzettino si dichiara:
a) 24,4mln€ sono in realtà divisi in 9,8mln€, da reperire, e 14,4mln€ che verranno invece coperti con rate annuali di 2,4mln€ dal 2016 al 2021… (Nessuna novità, cosa già dichiarata nell’articolo comparso sul gazzettino del 23 maggio u.s., per cui da questo dato non emerge alcuno sconto sulla cifra dei 57mln€ contestati, ndr);
b) …alcune tecnologie ad alto costo “sembrerebbero” essere state conteggiate più volte…;
c) …11,9mln€ sono stati conteggiati per l’allestimento delle 12 sale operatorie: – controbatte Telesca – ritengo che questa stima “possa” essere sovradimensionata per circa 4 milioni… Ma questo aspetto “sarà oggetto di ulteriori approfondimenti”…;
d) Continuando a leggere emergono altri punti, troppi da riportare, ma Bolzonello conclude: – sicuramente 22 milioni sono il minimo da togliere, mentre su quelli che rimangono “andranno fatti ulteriori approfondimenti”. Dei 35 che restano, 8 sono già finanziati e 27 verranno spalmati su cinque anni… -;

Iniziamo col dire che queste dichiarazioni sono contraddittorie, infatti prima Telesca sostiene che saranno 14,4mln€ da spalmare in 5 anni, poi Bolzonello dichiara che saranno 27. Sembra che nel palazzo della Regione abbiano qualche difficoltà con i numeri. Continuiamo col dire che le loro dichiarazioni si fondano su verbi come “sembrerebbe” e “possa”, e sulle frasi “saranno necessari ulteriori approfondimenti”.

Personalmente da queste dichiarazioni noi non ci vediamo niente di buono e niente di concreto, già solo il fatto che si basino su ipotetiche situazioni e su conti sbagliati, il tutto non è per niente rassicurante. Noi gradiremmo i fatti concreti, qualche documento ufficiale che certifichi l’importo preventivato e così stimato.

Passiamo però al Messaggero: qui si sostiene che la documentazione prodotta a certificare la cifra di 57mln€ mancanti all’appello, non sia rappresentata da un documento ufficiale e conclusivo, ma da una relazione prodotta alla Regione su richiesta… Dunque la prima cosa che noi ci aspetteremmo da una tale affermazione è invece che le loro smentite venissero certificate da documenti ufficiali… Macché! Nulla! Qui le dichiarazioni appaiono più decise con parole tipo “sicuramente sovrastimati” ma di fatto non cambia la sostanza! Le dichiarazioni non sono documentate! e c’è ben poco da stare tranquilli con queste affermazioni “elettorali” atte solo a far recuperare la faccia alle attuali amministrazioni regionale e comunale.

Noi gradiremmo maggiori rassicurazioni sul tema con documenti ufficiali ed inequivocabili. Ma siamo sicuri, che per la trasparenza e per il bene della nostra comunità, usando le stesse parole dette dalla Giust, questi dati ufficiali a sostegno delle loro dichiarazioni, saranno pubblicati quanto prima ed in tempo per elezioni amministrative. Vero?!!

IL 5 GIUGNO VOTATE LISTA GIANNELLI… #È MEGLIO!!!

by Dr. Michele Forte Candidato al Consiglio Comunale

Pin It on Pinterest